Rivista il mulino

La legge Sécurité Globale

immagine Martedì scorso - mentre la polizia, filmata da attivisti e presenti, finiva di sgombrare a colpi di gas lacrimogeno un campo profughi che “ospitava” circa 2500 persone a Saint-Denis, nel nord di Parigi - decine di manifestazioni si sono tenute nella capitale francese e in altre città della Francia, nonostante il confinement. Davanti all’Assemblée nationale qualche migliaio di persone si erano ritrovate per protestare contro la cosiddetta “Loi Sécurité Globale”. La giornata è finita in scontri: 33 fermati, tra cui due giornalisti per assembramento (durante una manifestazione autorizzata), altri hanno ricevuto colpi di manganello e intimidazioni. La legge “Sécurité Globale” è stata presentata a inizio novembre da due deputati della La république en marche (Lrm, il partito del presidente della République, Macron) con il sostegno del governo: le discussioni sono iniziate lo stesso martedì 17 e una parte della legge è stata approvata in soli tre giorni. Sabato 21 novembre un nuovo assembramento, questa volta più grande e più organizzato, si è tenuto alla Piazza del Trocadero – con il parvis des “Droits de l’Homme” barricato dietro griglie in metallo dietro le quali si poteva vedere la tour Eiffel e qualche decina di Crs, “ma il governo si rende conto dei simboli che fabbrica?”, si chiede Mediapart – mettendo insieme almeno 10 mila persone (25 mila secondo le associazioni che lo hanno organizzato). Manifestazioni e assembramenti si sono tenuti in almeno altre 20 città. Contro l’approvazione di questa legge si sono mobilitati i sindacati, le società di redazione di praticamente tutti i media in Francia, compresi quelli di Stato – compresi anche testate non proprio gauchistes, come “Le Figaro” o “Le Parisien” –, registi di documentari, collettivi di famiglie vittime di violenza da parte delle forze dell’ordine, associazioni di difesa delle libertà civili e digitali, [...]

 

culture

Nuovi legami online

[Interazione telematica e costruzione di nuovi rapporti sociali nella pandemia] Si discute molto delle difficoltà che l’attuale pandemia crea al bisogno di mantenere vivi i rapporti sociali e delle conseguenze sulla coesione sociale che ne possono derivare. Vale la pena, però, riflettere anche sui problemi che essa genera al processo di creazione di nuovi legami, [...]

Cristoforo Colombo e le “guerre culturali” negli Stati Uniti

Dal 2017 gli Stati Uniti sono attraversati da accese “guerre culturali”, legate alla richiesta di rimozione di monumenti che richiamano simboli di odio razziale e discriminazione delle minoranze. Le proteste di migliaia di militanti anti-razzisti sono state rivolte contro le statue di personaggi che celebrano la Confederazione sudista, [...]

lettere internazionali

Il Tigrai alla guerra

Il concreto rischio di una crisi regionale. Nella notte tra sabato e domenica la capitale dell’Eritrea e in particolare l’aeroporto di Asmara sono stati colpiti da alcuni razzi lanciati dal Tigrai. La guerra che da due settimane è andata crescendo nel Nord dell’Etiopia ha dunque oltrepassato i confini del Paese e rischia di destabilizzare un’intera regione, quella del Corno d’Africa, [...]

La Costituzione cilena

Alla domanda «Quiere usted una Nueva Constitución?» («Vuoi una nuova Costituzione?») il popolo cileno ha risposto «apruebo» («approvo»), decidendo così di affossare la legge politica fondamentale approvata negli anni della dittatura di Pinochet: [...]
 

in Europa

BER: finalmente!

Finalmente il 31 ottobre sarà inaugurato il nuovo aeroporto di Berlino e del Brandeburgo: sabato un aereo della Lufthansa e uno di Easyjet atterreranno insieme sulla pista, dal primo novembre l’aeroporto accoglierà i voli di linea, per quanto il traffico aereo sia “estremamente” ridotto [...]

Una musulmana a Stoccarda

[Dal numero 5/20] Questa è una piccola storia, una come tante qui in Germania. Milioni di persone hanno provato la dolorosa esperienza di essere stranieri (heimatlos) in un Paese nel quale miliardi di persone al mondo vorrebbero vivere [...]

L’unità tedesca incompiuta

[Dal numero 5/20] Il verdetto è sempre lo stesso e, negli ultimi anni, si è diffuso anche con più forza: tra il 1989 e il 1990 la Germania Ovest avrebbe «colonizzato» l’Est e calpestato i suoi rapporti politici, sociali, economici e culturali con la creazione dei «nuovi Länder», [...]

a scuola

Dieci punti per salvare quest’anno scolastico

Dunque ora le lezioni in presenza sono sospese per le scuole superiori su tutto il territorio nazionale; per le “zone rosse” questa sospensione coinvolgerà anche la seconda e la terza media. Sulla carta fino al 3 dicembre, [...]

Imparare dai territori

[Dal numero 5/20] La crisi sanitaria ha fatto emergere disuguaglianze in campo educativo e dinamiche di esclusione. In Italia hanno interrotto la scuola 9 milioni di bambini, bambine e ragazze e ragazzi, oltre a 1 milione di bimbi e di bimbe dei nidi e dei servizi educativi [...]

calendario civile

8 novembre 2011

[Presentata all’Eicma la Ducati Panigale] È l’8 novembre 2011 quando all’Eicma di Milano (Esposizione Internazionale Ciclo, Motociclo e Accessori), la più importante rassegna espositiva mondiale per il mercato delle due ruote da oltre un secolo (la prima edizione risale al 1914), viene presentata la Ducati Panigale, la nuova moto sportiva da strada che proprio dal quartiere di Bologna dove ha sede la Ducati, [...]

cartoline dall'Italia

Quel 30% in meno

[Cartolina dal Piemonte] Settembre, tempo di vendemmia. Tempo in cui nelle colline di Francia, Spagna, Portogallo, Italia e Canton Ticino si sente il suono rapido e costante delle forbici che tagliano l’uva, un grappolo dopo l’altro, un filare dopo l’altro [...]

memoria / memorie

Un ricordo di Andrea Battistini

Il 30 agosto scorso ci ha lasciato Andrea Battistini, un uomo solo, diritto, schivo e forte che molto ha dato al Mulino e a tutti noi. Ha diretto «Intersezioni», è stato socio dell’Associazione e membro del Consiglio editoriale dell’editrice [...]

in libreria

Per una critica dell’economia turistica

Un invito alla lettura di “Per una critica dell’economia turistica” di Giacomo-Maria Salerno. Leggere l’imponente ricerca di Giacomo-Maria Salerno sulla turistificazione, e farlo proprio nel pieno dell’attuale e profonda crisi del settore, quando le strade delle nostre città d’arte sono completamente prive di turisti [...]

fedi e mondo

Fratelli tutti

Ci sono testi che si impongono per la loro novità, lasciando assaporare il gusto di parole e pensieri che portano con sé la freschezza della prima volta. Diverso è il registro della nuova enciclica di papa Francesco, Fratelli tutti, [...]

profilo

Pietro Chiodi

[A cinquant'anni dalla morte di un filosofo partigiano] «Si è dedicato alla filosofia per la stessa ragione per la quale, durante la lotta di Resistenza, fu partigiano combattente: per difendere la libertà e la dignità dell’uomo [...]

Alexandre Kojève

[Dal numero 4/20] Ci sono vite di un’umile classicità conferita dal tempo. Altre sono vissute già perfette. Svolazzanti e sinuose, sottratte dal dominio del normale. E per natura votate a far discutere.È il caso di quella di Alexandre Kojève, [...]