Rivista il mulino

Content Section

Central Section

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11
Sulla riforma della scuola in Francia
Uguaglianza o libertà?
, June 16, 2015

Il 20 maggio scorso, il giorno in cui a Roma la Camera dei deputati licenziava il ddl sulla scuola marginalmente migliorato che è ora all’esame del Senato, è stata pubblicata in Francia la riforma del collège (il ciclo corrisponde grosso modo alla nostra scuola media e primo biennio delle superiori) promossa dalla ministra Najat Vallaut-Belkacem.

Basterebbe l’ampiezza del dibattito pubblico che il progetto ha suscitato a marcare la distanza che separa la Francia e l’Italia

Chi ha paura del dirigente scolastico?
, June 9, 2015

Le polemiche e le proteste degli insegnanti italiani sulla legge di riforma del sistema scolastico nazionale hanno assunto nelle scorse settimane toni assai violenti, e ancora proseguono, dal momento che il governo ha già ottenuto il voto della Camera, e dunque la legge sta diventando realtà. Uno dei suoi effetti sarà quello di disegnare una nuova figura di dirigente scolastico, dalle prerogative e dalle responsabilità decisamente accresciute,

Che cosa abbiamo capito della "Buona scuola"
Il cavallo di Troia
, May 28, 2015

L’assedio di Troia durò inutilmente per dieci anni: la città ne fu indebolita, ma resistette. Solo con lo stratagemma del cavallo, che i greci riuscirono a “vendere” come dono degli dei, fu possibile distruggerla. Come Troia la scuola è sotto assedio da oltre dieci anni, dalla riforma Moratti alla feroce “razionalizzazione” della Gelmini, e oggi rischia di essere stravolta grazie al “tormentone salvifico” dei 3 miliardi e delle 100.000 assunzioni.

Contro il genere
, May 14, 2015

Nel marzo 2015, diversi genitori e associazioni si sono mobilitati contro le insegnanti di alcune scuole dell’infanzia di Trieste e contro i promotori del progetto "Pari o dispari? Il gioco del rispetto", un progetto nato con l’obiettivo di favorire il superamento degli stereotipi di genere sin dalla scuola dell’infanzia per la promozione del rispetto e la prevenzione della violenza. Le accuse mosse spaziavano dal forzare bambine e bambini a travestirsi scambiandosi i vestiti, all’istigazione a toccarsi le parti intime;

Una scuola a sportello?
, April 2, 2015

Nonostante il passaggio da un decreto a un disegno di legge, “La Buona Scuola” resta in sostanza un intervento sull’assorbimento dei precari, in sé benemerito. Nessun accenno ai cicli (neanche per la vituperata scuola media) o sull’incongruenza tra fine dell’obbligo e gli obiettivi formativi delle varie materie, nessuna indicazione sui contenuti e i metodi dell’insegnamento se non qualche accenno ai supporti informatici.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11