Rivista il mulino

CILE
Claudio De Fiores, 06 November 2020

Alla domanda «Quiere usted una Nueva Constitución?» («Vuoi una nuova Costituzione?») il popolo cileno ha risposto «apruebo» («approvo»), decidendo così di affossare la legge politica fondamentale approvata negli anni della dittatura di Pinochet:

[...]
Le elezioni presidenziali statunitensi cambieranno i rapporti tra le due Americhe?
Raffaele Nocera, 02 November 2020

Domandarsi se l’America Latina sia stata al centro del dibattito elettorale delle presidenziali statunitensi 2020, o se essa sia presente nei programmi dei due candidati, è un esercizio sterile. Dal post Guerra fredda in poi, lo spazio dedicato dalla Casa Bianca agli affari inter-americani o a singoli Paesi della regione è sempre stato esiguo,

[...]
Federico Nastasi, 19 May 2020

Socialismo municipale alla cilena. Recoleta è uno dei trentasette comuni che formano il Gran Santiago, l’area metropolitana della capitale cilena. Il comune sorge a Nord del rio Mapocho, il fiume terroso

[...]
Maria Chiara Bianchini, 04 August 2010

La sottile linea nera. Lo scorso 21 luglio la Chiesa cattolica cilena – rappresentata dall’Arcivescovo di Santiago, Francisco Javier Errázuriz Ossa, e dal portavoce della Conferenza episcopale – ha avanzato al presidente Sebastian Piñera la proposta per un indulto generale in vista della commemorazione del bicentenario dell’indipendenza, che si celebrerà il prossimo settembre.

[...]
Gianluca Passarelli, 28 January 2010

Il Berlusconi cileno alla Moneda. Salvador Allende aveva efficacemente indicato la chiave interpretativa in grado di spiegare i rapporti di forza nella società cilena: il controllo delle risorse naturali, il rame in particolare, di cui il Paese è primo produttore al mondo. Tanto che decise di nazionalizzarlo, scontentando Nixon. Nell’ultimo anno, l’economia, la gestione del patrimonio minerario e la disuguaglianza sono stati i principali temi della lunga campagna elettorale presidenziale - e parlamentare – complice la presenza del candidato dell'Alianza fra Udi e Renovacion Nacional (i due partiti della destra), il magnate e imprenditore Sebastián Piñera Echenique.

[...]