Rivista il mulino

Content Section

Central Section

immagine
  • Condividi Condividi
  • Stampa Stampa
Send to Kindle
Riccardo CAPORALI, Uguaglianza
rubrica
  • Bookshelf

Nel mondo antico l’uguaglianza è limitata dalla differenza gerarchica, fino al paradosso di Atene, culla della democrazia europea e, insieme, luogo di schiavitù. Più tardi, su tale concetto la cultura cristiano-medievale fonda l’idea di una fratellanza universale. E ancora la filosofia politica moderna costruisce lo Stato partendo dall’assioma di un’uguaglianza naturale tra gli individui, che però nella realtà si trova a fare i conti con coppie dialettiche quali cittadino-straniero, padrone-schiavo, uomo-donna. Oggi i fenomeni globali sfidano l’uguaglianza sul terreno della sua contraddittoria universalità.

Riccardo Caporali insegna Filosofia morale nell’Università di Bologna. Con il Mulino ha pubblicato anche «Heroes gentium. Sapienza e politica in Vico» (1992).

 

Uguaglianza, Collana "Lessico della parola", pp. 268

:: per ricevere tutti gli aggiornamenti settimanali della rivista il Mulino è sufficiente iscriversi alla newsletter :: QUI