Rivista il mulino

GOVERNO
Redazione, 30 August 2010

A fronte del crescente clima di paura che pervade la vita sociale, i governi dei paesi occidentali e la legislazione comunitaria fanno ricorso nelle loro normazioni al cosiddetto principio di precauzione, inteso come un insieme di misure cautelative verso pericoli e rischi potenziali. Se, inizialmente, il principio era commisurato alla domanda sociale di protezione, oggi esso tende ad essere invocato per perseguire scopi politici altri, anche in assenza di prove certe di pericolosità e senza tener conto di effetti secondari perniciosi, o di violazione dei principi democratici.

[...]
Redazione, 18 June 2010

In una schietta conversazione con Arrigo Levi, amico e collaboratore nei sette anni della Presidenza della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi racconta se stesso. Dalle radici livornesi alla Normale di Pisa, all’Abruzzo che lo accolse nel tempo della vita alla macchia e dell’avventuroso attraversamento delle linee per raggiungere l’esercito al Sud già liberato. Dal lungo apprendistato in Banca d’Italia a Macerata, alla chiamata a Roma, dove sarebbe iniziata, dal Servizio Studi, la graduale ascesa fino all’ufficio del Governatore. E poi ancora una sfida inattesa,

[...]
Silvia Giannini, 29 March 2010

Venerdì 26 marzo è uscito in Gazzetta ufficiale il tanto atteso decreto per lo sviluppo. Si sa, questo è il “governo del fare”: ma nonostante l’impegno politico-mediatico, prevalgono i delusi. È deluso, ad esempio, chi, confidando nelle reiterate promesse di semplificazione, ha creduto di potere davvero fare a meno della Dia (dichiarazione di inizio attività) per i lavori di manutenzione straordinaria degli immobili, e sta scoprendo, invece, che norme regionali più restrittive rischiano di annullare le semplificazioni ostentate dal governo. Ma è deluso anche chi pensava che il decreto potesse aiutare a rilanciare, o almeno a sostenere, la domanda, per alcune tipologie di beni e settori particolarmente colpiti dalla crisi.

[...]
Redazione, 25 March 2010

Cara rivista «il Mulino»,

devo ammettere che il vostro è davvero un Paese incredibilmente interessante, almeno per me che vengo dagli Stati Uniti e che di tanto in tanto trascorro qualche periodo di vacanza in Italia. Lo è non solo e non tanto per l’immenso patrimonio artistico e le bellezze paesaggistiche (queste ultime in verità le ho trovate parecchio deturpate dagli scempi e dall’incuria), quanto per la vita politica e sociale.

[...]
Mauro Barberis, 15 March 2010

Continua a infuriare la battaglia del decretino. Sabato scorso è scesa in piazza l’opposizione; sabato prossimo lo farà pure la maggioranza. Nel frattempo i sondaggi segnalano cali della popolarità del governo e del premier, ma soprattutto che il centrosinistra, come al solito, non se ne avvantaggia: se tutto va bene, perderà meno regioni di quelle previste qualche mese fa. E il bello è che tutta questa tempesta in un bicchier d’acqua nasce solo dalla pretesa del Cavaliere di trasformare un appuntamento elettorale regionale nell’ennesimo plebiscito pro o contro la propria persona: un po’ come Napoleone imperatore, che aveva bisogno di sempre nuove guerre per puntellare la propria dubbia legittimità.

[...]