Rivista il mulino

RAZZISMO
1 2 3 »<
Matteo Pretelli, 06 November 2020

Dal 2017 gli Stati Uniti sono attraversati da accese “guerre culturali”, legate alla richiesta di rimozione di monumenti che richiamano simboli di odio razziale e discriminazione delle minoranze. Le proteste di migliaia di militanti anti-razzisti sono state rivolte contro le statue di personaggi che celebrano la Confederazione sudista,

[...]
Antonio M. Morone, 18 June 2020

La statua dedicata a Indro Montanelli negli omonimi giardini del centro di Milano è stata nuovamente imbrattata con vernice rosa e sul basamento in marmo è stato scritto “razzista e stupratore”.

[...]
Il sogno americano alla prova di un'America irriconoscibile
Tiziano Bonazzi, 06 June 2020

“Si potevano vedere i miei amici a gruppetti di due, tre, quattro in un vicolo che si dividevano una bottiglia di vino o di whiskey e chiacchieravano, imprecavano, litigavano, a volte piangevano:

[...]
Dal numero 6/19
Michel Wieviorka, 16 January 2020

1. Partiamo da una tua valutazione rispetto a quanto sta succedendo in Europa: si discute molto di populismi, neo-nazionalismi e sovranismi, riscoperta dell’onnipresente logica dell’amico-nemico, legittimazione di diverse forme di discriminazione per categorie solo recentemente tutelate, quali omosessualità, differenza culturale, differenze di genere.

[...]
Marcello Flores, 13 January 2020

Dalla prima pagina del “Corriere della Sera” Ernesto Galli della Loggia ha deciso di spiegare che cosa è il razzismo, per contestare l’alternativa tra razzismo e accoglienza e giustificare e valorizzare quella che a lui sembra la posizione della “grande maggioranza degli esseri umani”. Vale a dire, per ricorrere al suo esempio, la convinzione che “non volere avere troppo a che fare con i nigeriani, dico per dire, a causa del loro modo di fare, o sentirsi infastiditi dall’odore del cibo cucinato dai bengalesi, o trovare sgradevole l’idea di avere dei vicini di casa rom non ha niente a che fare con il razzismo”.

Avrebbe scritto, visto che si trattava di un esempio, “trovare sgradevole l’idea di avere dei vicini di casa ebrei”? Aggiungendo che la cosa non aveva nulla a che fare con l’antisemitismo?

[...]
1 2 3 »<