Rivista il mulino

Content Section

Central Section

ACCOGLIENZA
1 2 3 »<
Giuseppe Campesi, 14 February 2020

Nella quasi totale indifferenza della stampa nazionale, le migliaia di migranti confinati sull’isola di Lesbo hanno inscenato violente proteste per denunciare le pessime condizioni di accoglienza e la situazione di protratto confinamento sull’isola che sono costretti a subire a causa delle politiche adottate dal governo greco, in attuazione del cosiddetto «approccio hotspot».

[...]
Chiara Affronte, 11 October 2019

Alì Babà e i "pirati" che salvano Vial. Circondata da un mare cristallino, davanti alle coste turche, l’isola di Chios ospita un luogo che sembra l’inferno. Un inferno dove migliaia di persone, un giorno dopo l’altro, rassettano il proprio angolo di vita, condividono con il prossimo quel niente che dà un senso alle giornate tutte uguali, lavano i propri figli con un bicchiere d’acqua e talvolta sorridono, sperando che a un certo punto possa andare meglio.

[...]
Fabrizio Battistelli, 04 July 2019

Con l'arresto della comandante della Sea Watch 3, programmata conseguenza del decreto sicurezza bis, il ministro degli Interni ha giocato una carta rischiosa, di cui potrebbe non controllare gli esiti: l'internazionalizzazione della politica migratoria attuata dal governo giallo-verde.

[...]
Cartolina da Bologna
Pietro Faoro, Savino Reggente, 24 June 2019

Ex Cie, hub, Centro Mattei, campo: sono molti i nomi con cui è stata chiamata la struttura di via Mattei 60, posta nella prima periferia di Bologna. Il primo nome, ex Cie, ne rispetta sicuramente la storia, e purtroppo l’architettura. Chiuso nel 2013, il Cie di Bologna è un compound cintato da alte mura, il cui cancello di ferro conserva le macchie di vernice lanciata da chi da fuori ha lottato per la sua chiusura e per i diritti delle persone lì dentro rinchiuse. Il Mattei riaprirà nell’estate del 2014.

[...]
Il primo sciopero dei lavoratori stranieri
Chiara Affronte, 01 March 2019

Sono passati solo nove anni da quell’inverno in cui quattro donne lanciarono una sfida coraggiosa, raccogliendo l’entusiasmo di una fitta rete di associazioni e di cittadini: volevano dimostrare al Paese che gli immigrati erano già un pezzo imprescindibile del mondo del lavoro e della società, e che senza di loro, anche solo per un giorno, l’Italia si sarebbe fermata.

[...]
1 2 3 »<