Rivista il mulino

FAMIGLIA
1 2 3 »<
Chiara Savazzi, 22 March 2021

Con un’affermazione molto forte, uno degli autori più importanti della letteratura mondiale, in uno dei suoi libri (A. Camus, La morte felice, Bompiani, 2018) sosteneva: «Non rinunciare mai Catherine.

[...]
Le misure a sostegno delle famiglie nel Dpcm 12 marzo 2021
Manuela Naldini, 20 March 2021

Esattamente 12 mesi fa, il 17 marzo 2020, il decreto «Cura Italia» ha introdotto le misure emergenziali a sostegno dei lavoratori e delle lavoratrici con figli sotto i 12 anni

[...]
Rosella Rettaroli, 17 December 2020

Il 18 dicembre 1970 entra in vigore, con ritardo rispetto a molti Paesi europei, la legge n. 898 Fortuna-Baslini su «Disciplina dei casi di scioglimento del matrimonio», che permette finalmente alle coppie di porre giuridicamente termine a un’unione sancita dalle nozze. Lunga la gestazione della legge: approvata a maggioranza dalla Camera il martedì 1° dicembre,

[...]
Dal numero 4/20
Marianna Filandri, Giovanni Semi, 17 September 2020

Nei primi mesi del 2020, con la diffusione delle norme anti-contagio dovute all’esplosione della pandemia nel nostro Paese, la maggioranza di noi si è trovata per diverse settimane in casa

[...]
La povertà come questione sociale nazionale
Antonio De Falco, Enrica Morlicchio, 29 June 2020

Prima ancora che il blocco delle attività economiche dovuto alla diffusione a livello mondiale del Covid-19 determinasse una recrudescenza della povertà anche nelle aree del Paese in passato meno colpite dal fenomeno, in Italia si era verificato un importante elemento di novità. Secondo le stime comunicate di recente dall’Istat, infatti, nel 2019 l’incidenza di povertà assoluta registra un calo, con 148 mila famiglie in meno rispetto al 2018. Si riduce anche il numero degli individui in povertà (-447 mila).

Il dato complessivo va letto tuttavia nella sua articolazione interna con aree del Paese, come il Nord Est, dove il numero di famiglie in povertà assoluta è in aumento (+34 mila) e altre dove si registrano riduzioni di entità variabile: Nord Ovest (-25 mila), Centro (-42 mila), Sud (-56 mila) e Isole (-60 mila). Benché nel Mezzogiorno, e particolarmente nelle aree metropolitane, si sia registrata un’attenuazione, la povertà assoluta rimane elevata: il numero delle famiglie in tale condizione è infatti pari a 706 mila e quello di persone povere pari a 2.071.000, rispettivamente il 42% e il 45% sul totale nazionale (con un'incidenza dunque largamente superiore a quella demografica).

[...]
1 2 3 »<