Rivista il mulino

Content Section

Central Section

ECONOMIA
1 2 3 »<
Gian Guido Balandi, 29 March 2017

Auspicare una «una rapida risposta che normi e regolarizzi queste forme antiche e contemporanee del lavoro precario», come chiosa Luisa Leonini in un suo recente intervento, non dovrebbe significare nostalgia dei cancellati voucher

[...]
Igor Guardiancich, 27 March 2017

Nel suo ultimo libro, Ruling Ideas: How Global Neoliberalism Goes Local (Oxford University Press, 2016), Cornel Ban si prefigge l’arduo compito di spiegare i meccanismi attraverso i quali le idee neoliberiste vengono trasmesse dai libri di testo alla realtà pratica delle politiche pubbliche.

[...]
Al di là del mito delle riforme strutturali, per crescere occorre recuperare una visione più pragmatica
Gianfranco Viesti, 06 March 2017

Si registra un certo consenso, fra i pochi che si occupano delle caratteristiche strutturali dell’economia italiana, riguardo al fatto che una parte significativa delle nostre debolezze dipenda dal numero molto limitato di grandi imprese, e in generale dalla modestia dei fenomeni di crescita dimensionale. Nessuno sogna di diventare come la Germania o gli Stati Uniti; il tema è rafforzare alcune delle caratteristiche del nostro capitalismo, come ad esempio ben argomentano nel loro recentissimo libro il direttore generale della Banca d’Italia, Salvatore Rossi, e Anna Giunta.

Perché è cambiato il mondo. La dimensione serve per radicarsi in mercati grandi, nuovi, lontani, difficili; per dar vita e controllare catene internazionali di fornitori; per utilizzare al meglio le grandi possibilità offerte dalle nuove tecnologie; per finanziare ricerca, innovazione, marketing, design, che sono armi competitive imprescindibili specie da quando non è più disponibile la svalutazione; perché la crescita delle imprese migliori aiuta la riallocazione di capitale e lavoro. Ma vi è di più: imprese medie e grandi servono al Paese. Favoriscono lo sviluppo delle piccole; assumono giovani laureati qualificati; diffondono buone pratiche manageriali; incubano al loro interno quadri e dirigenti che divengono nuovi imprenditori. Purtroppo, i cambiamenti dell’economia italiana sono di segno opposto: si assottiglia sempre più il plotone delle nostre più grandi imprese; e la crisi ha ridotto numericamente anche il gruppo delle medie. Nell’abbigliamento, Benetton fattura un miliardo, Zara e H&M nel complesso più di venti.

[...]
Domenico Perrotta, 27 February 2017

Nel 1906 Upton Sinclair, giovane giornalista con simpatie socialiste, pubblicò The jungle (trad. it. La giungla, Il Saggiatore, 2003, a cura di Mario Maffi), romanzo-inchiesta su Packingtown, l'enorme quartiere dei macelli di Chicago

[...]
Alberto Quadrio Curzio, 23 January 2017

Di fronte alla nuova tragedia abbattutasi sul Centro Italia è difficile trattare di decimali dei conti pubblici ai quali ci ha vigorosamente richiamato la Commissione europea poco prima della recente calamità. 

[...]
1 2 3 »<