Rivista il mulino

Content Section

Central Section

Culture
Il paradosso della fotografia
, November 28, 2012

Il 21 novembre scorso, a Gaza City, un giornalista della Cnn, Anderson Cooper, fotografa lo scempio di un uomo trascinato a terra da un gruppo di motociclette. La sua colpa è quella di essere ritenuto una spia di Israele.

La casa dei suoni di Hans
, November 5, 2012

Allora il presente passa proprio in un lampo, se il più grande compositore di oggi ci ha lasciati. Hans Werner Henze aveva una testa tonda e perfettamente calva. Al centro due occhi vivi e brillanti, non saprei dirne bene il colore: azzurro, grigio ghiaccio, venati di smeraldo.

I simboli di una nazione perduta
, October 26, 2012

A inizio ottobre ha chiuso il Museo nazionale bosniaco. In questa stagione di crisi, potrebbe sembrare l'esito drammatico della tristemente consueta questione dei tagli alla cultura. La notizia per lo più è stata data in questi termini, talvolta citando le voci di un dibattito che contrappone le istituzioni presunte “vecchie” (i musei) e la nuova e rampante formula dell'“evento” (i festival).

A che gioco giochiamo?
, October 23, 2012

L’ultimo Premio Nobel all’economia, attribuito ad Alvin Roth e Lloyd Shapley, ci ha ricordato l’importanza della “teoria dei giochi” per risolvere problemi per i quali il mercato è inadeguato. La “teoria dei giochi” aveva già avuto un Premio Nobel con John Nash nel 1994; ma i problemi cui Nash dava soluzione sono opposti a quelli di cui si sono occupati Roth e Shapley; e nessuno ha sottolineato perché tutto ciò sia rilevante oggi, con riferimento alla crisi dell’eurozona.

Il concerto del bianco
, October 19, 2012

Che faccia ha il mio stomaco? Se fosse fuori di me non lo riconoscerei. Non saprei distinguerlo tra una folla di stomaci. Eppure è sempre lui, il mio stomaco, con cui sono nata e cresciuta. 

Il Satsang ha dato un volto al mio stomaco. Me lo ha fatto guardare negli occhi, me lo ha fatto accarezzare immaginandolo. E ascoltare. C'è così tanto da fare durante il Satsang.