Rivista il mulino

Content Section

Central Section

la nota
Paure svizzere, malattie europee
, December 7, 2009

Il 29 novembre, il 57,5% degli svizzeri ha deciso attraverso un referendum di vietare la costruzione di nuovi minareti. Certo, potremmo confinare questo risultato alla sola Confederazione elvetica, affrettandoci a trovare spiegazioni a un avvenimento che nessuno aveva previsto. Un simile atteggiamento ci porrebbe sulla scia di chi ritiene che gli svizzeri stiano vivendo molto male la crisi apertasi più di un anno fa tra il loro Paese e la Libia o, su un registro completamente diverso, la limitazione del segreto bancario sotto la pressione del G20.

Lotteria fiscale alla cinese
, November 30, 2009

Due proposte sono state recentemente avanzate (meglio: rispolverate) dalla maggioranza di governo per contrastare l’evasione: sostituire all’Irpef una cedolare secca del 20-25% sugli affitti; associare agli scontrini fiscali una lotteria. Entrambe le proposte sembrano godere di elevata popolarità.

Nel primo caso, almeno apparentemente, nessuno sembra perderci, mentre alcuni sicuramente ci guadagnerebbero. I proprietari di immobili fedeli al fisco, che già pagano aliquote Irpef che vanno dal 23 al 43 per cento, avrebbero tutti o quasi un risparmio di imposta (dipende dalla misura della cedolare), ma il risparmio sarebbe tanto maggiore quanto più essi sono facoltosi, e dunque assoggettati ad Irpef più elevata.

Che fatica, l'Europa!
, November 23, 2009

Lasciamo perdere Tony Blair, Massimo D’Alema e gli altri candidati a Presidente e Ministero degli Esteri (per due anni e mezzo) dell'Unione Europea, nomi fatti ruotare vorticosamente in queste ultime settimane per quel gioco delle indiscrezioni e dei retroscena che tanto piace ai media. Il senso delle nomine uscite dal Consiglio europeo non sta solo e tanto nelle persone scelte: sta nel metodo. E il metodo ci dice quanto “intergovernativa”, duramente e ferocemente intergorvernativa, sia diventata l’Ue. Vale a dire: sono i governi, con le loro logiche nazionali, a dettare incondizionatamente l’agenda e i nomi.

Prescrizione, a prescindere
, November 16, 2009

Che cosa sorprende di più, nel disegno di legge sulla prescrizione breve? Non che Maurizio Gasparri, Gaetano Quagliariello, Federico Bricolo e altri quindici senatori della maggioranza l’abbiano presentato con devota solerzia. Strano, semmai, sarebbe stato che Silvio Berlusconi non glielo avesse fatto fare, dopo averne appaltato la scrittura a Niccolò Ghedini, teorico (ma soprattutto pratico) dell’antico principio giuridico per cui «l’applicazione della legge non è uguale per tutti».

Dopo il G20 in terre scozzesi
, November 9, 2009

Spesso la mancanza di memoria gioca brutti scherzi nella vita di tutti i giorni, ma nella storia corre il rischio di essere ancora più pericolosa. In particolare, nel mondo della finanza ci sono fior fiore di teorie e voluminose ricerche a testimoniarlo, è forte la propensione a dimenticarsi del passato, anche quello recente, e a concentrarsi unicamente sulle vicende quotidiane e sugli indici di borsa del giorno prima o del giorno dopo. Ed è più o meno questo il timore che negli ultimi tempi sta facendo venire i brividi a molti esperti e commentatori.