Rivista il mulino

Bookshelf
Franco GARELLI, Religione all'italiana
, November 9, 2011

"Secolarizzazione e voglia di sacro, crisi delle vocazioni e volontariato, bricolage religioso e potenza del carisma, fede dubbiosa e atei devoti, protagonismo della Chiesa e cattolicesimo su misura. Gli italiani tra religiosità tradizionale e ricerca di nuove spiritualità".

Da sempre nazione cattolica per antonomasia, in tempi recenti l'Italia ha distillato un cocktail religioso in cui agli ingredienti risaputi del passato si mescolano quelli insoliti del presente: una chiesa sempre (più) attiva nell'arena pubblica, che dà battaglia sui temi della vita, della famiglia e della bioetica, ma anche molte persone che si definiscono cattoliche pur vivendo in modo del tutto secolarizzato; l'emergere di individualismi religiosi e spiritualità alternative, accanto a una fede tradizionale riscoperta grazie agli immigrati musulmani; un sentimento religioso più diffuso e una maggior presenza ai riti rispetto ad altri paesi europei, ma anche la prevalenza di una fede dubbiosa su quella certa; una nuova voglia di sacro e di figure religiose carismatiche, insieme alla crescita di un'"appartenenza senza credenza".

Franco Garelli insegna Sociologia dei processi culturali e Sociologia della religione nell'Università di Torino. Tra i volumi pubblicati con il Mulino: "Forza della religione e debolezza della fede" (1996), "Sfide per la chiesa del nuovo secolo" (2003), "L'Italia cattolica nell'epoca del pluralismo" (2006) e "La Chiesa in Italia" (2007).

 

Collana "Contemporanea", Bologna, Il Mulino, 2011, pp. 256, € 17,00.

Agostino BISTARELLI, Gli esuli del Risorgimento
, November 9, 2011

Il volume mette a fuoco le vicende dei protagonisti del Risorgimento che furono costretti all'esilio, da quelli dei moti del 1820-21 a quelli degli anni cinquanta. L'autore li segue nel loro itinerario geografico e politico per capire come questa esperienza abbia prodotto mutamenti nell'identità individuale e nella realizzazione {C}

Michele SALVATI, Tre pezzi facili sull'Italia
, November 2, 2011

Qual è l'origine del ristagno economico del nostro Paese? Perché Berlusconi, dopo la vittoria del 1994, è riuscito a tornare al potere e a restarci per quasi tutto il primo decennio di questo secolo? Netta è la posizione di Salvati in merito alle "colpe" della Prima Repubblica: {C}

Ignazio MUSU, La Cina contemporanea
, November 2, 2011

Con l'economia della Cina sono obbligati a fare i conti Stati Uniti, Unione europea e Giappone. Di fronte all'incalzare di questo nuovo attore, si assumono generalmente due atteggiamenti contrapposti: quello difensivo, e quello del riconoscimento di grandi opportunità.

Andrea GRAZIOSI, L'Unione sovietica 1914-1991
, October 20, 2011

I lettori troveranno qui una sintesi, compatta, maneggevole e arricchita da un'approfondita discussione storiografica di tutte le questioni nodali, della storia sovietica. Il volume si divide in quattro parti: le prime tre sono costituite dall'esposizione della vicenda sovietica a partire dalla Grande Guerra e dalla Rivoluzione d'ottobre {C}