Rivista il mulino

Content Section

Central Section

Bookshelf
Ian TALBOT e Gurharpal SINGH, La spartizione
, September 27, 2012

«Si stima che 15 milioni di persone furono evacuate nella più imponente migrazione forzata della storia del Novecento. Il bilancio dei morti, a tutt’oggi controverso, oscilla fra i duecentomila e i due milioni. Famiglie vennero divise e circa centomila donne stuprate da una parte e dall’altra della frontiera.

Edoardo LOMBARDI VALLAURI, Parlare l'italiano
, September 18, 2012

Nello studio, nel lavoro e nella vita privata, parlare bene è forse il fattore più importante per ottenere ciò che vogliamo. È attraverso la parola che il nostro pensiero si costruisce, e poi si trasmette. Questo libro insegna a evitare errori e cadute di stile nell’uso della grammatica italiana e dei termini stranieri o specialistici,

Barbara CARNEVALI, Le apparenze sociali
, September 13, 2012

Alla vita sociale si addice il motto del vescovo Berkeley: essere è essere percepiti o percepire. Il modo in cui appariamo pubblicamente, la nostra figura, fatta di immagini, suoni, odori, sensazioni tattili e persino sapori, viene colta dai sensi degli altri e valutata dal loro gusto, contribuendo a plasmare la nostra identità e la forma del mondo in cui abitiamo.

Paolo PRODI, Storia moderna o genesi della modernità?
, September 4, 2012

«Soltanto in Occidente si sviluppano la scienza del­lo Stato e dell’amministrazione, la politica come patto costituzionale e come tecniche di rappresentanza, l’impresa capitalistica, la gestione razionale del lavoro:

Carlo GALLI, Abbiccì della cronaca politica
, September 4, 2012

Che piaccia o no, viviamo nell’epoca della politica minima, nel senso che è ridotta ai minimi termini e vaga in cerca d’identità, d’autore e d’autorità sulla scena della storia d’Italia.