Rivista il mulino

Content Section

Central Section

Cartolina da Casalecchio di Reno (Bo)
Se all'asilo si parla del Gay Pride
, July 18, 2018

Le educatrici di un centro estivo alle porte di Bologna, che accoglie bambini e bambine dai 2 ai 5 anni, decidono di dedicare un’attività educativa alle differenze di orientamento sessuale e di modelli famigliari. Lo spunto è il Gay Pride, che si svolgerà in città di lì a qualche giorno

Pisa pende a destra
, July 9, 2018

Un idioma politico in rapida affermazione nel mondo occidentale presenta come desueto il classico cleavage destra/sinistra sviluppatosi a partire dalle rivoluzioni di fine Settecento, e descrive con toni e argomenti neoplebeisti il conflitto politico del post Novecento come uno scontro fra élite e popolo. Questa visione è veicolata in primis dalla nuove formazioni nazional-populiste e social-sovraniste

Cartolina da Venezia
Oltre i tornelli
, June 19, 2018

Nel dibattito pubblico nazionale, tiene banco da alcune settimane la decisione del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro di sperimentare “varchi” per gestire l’afflusso turistico in città. Dal ponte del primo maggio alcuni tornelli sono stati posizionati nei principali punti di accesso terrestre alla città

Cartolina da Brescia
Brescia, dove il Pd emerge
, June 14, 2018

Mai come in questa tornata amministrativa Brescia è stata sotto i riflettori e all’attenzione dei media nazionali. La ragione è semplice, in una fase politica di sbando del Pd, nella seconda città della Lombardia il sindaco uscente, il dem Emilio Del Bono, è stato rieletto alla guida di Palazzo Loggia al primo turno con il 53,8% dei consensi

Il pessimo risultato del M5S alle comunali del 10 giugno non arriva per caso
Il rimpallo romano
, June 13, 2018

In questi giorni - e per tutto il mese di luglio - a Roma sono attive tre grandi arene di cinema all’aperto gratuito. Non si devono al Comune ma a un gruppo di giovani attivi, capaci di stabilire relazioni con il mondo del cinema e con le istituzioni regionali. Sono le ragazze e i ragazzi che occuparono diversi anni fa i locali abbandonati del Cinema America