Rivista il mulino

Content Section

Central Section

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11
La cultura civile statunitense e le presidenziali
Retorica anti-musulmana e libertà religiosa
, December 17, 2015

Il linguaggio politico è un animale strano ma rivelatore, in particolare quello più marcatamente populista. E oggi, in un tempo in cui la politica di ogni colore non ha più né contenuto né idee, ma nel migliore dei casi si è fatta gestione delle procedure, il suo discorso tende ad assumere quasi naturalmente questa piega.

Il Sinodo dei vescovi nella Chiesa di Francesco
Uno scompiglio salutare
, October 28, 2015

Cosa succede se al vertice di un’istituzione arriva un profeta? La domanda mi era venuta in mente subito dopo il 13 marzo 2013 e in questi giorni, a due anni e mezzo dall’elezione di Bergoglio, mi torna di nuovo. Cosa succede se un profeta va al potere? Un bello scompiglio, quantomeno.

Il papa e i cattolici americani
, October 1, 2015

«Dobbiamo anche riconoscere che alcuni cristiani impegnati e dediti alla preghiera, con il pretesto del realismo e della pragmaticità, spesso si fanno beffe delle preoccupazioni per l'ambiente» (Laudato Si', § 217).

La visita recente di papa Francesco è stata un grande successo a giudicare dal benvenuto tributatogli dai tanti americani che l’hanno accolto e dalla risonanza che ha avuto sulla stampa.

A proposito dell'Enciclica di papa Francesco
Curare la casa comune
, September 28, 2015

È difficile sopravvalutare l’importanza dell’Enciclica “Laudato si’”. Non perché essa arrechi nuove conoscenze sul tema del riscaldamento climatico, sulle sue cause e sulla minaccia che i dissesti ambientali arrecano al benessere e alla stessa sopravvivenza della nostra e di altre specie.

I rifugiati e la Chiesa post-ideologica di Francesco
, September 17, 2015

Uno dei paradossi del pontificato di Francesco è che il papa succeduto a Benedetto XVI ha invertito l’orientamento vaticano (ben visibile almeno fin dalla “Nota Dottrinale” della Congregazione per la Dottrina della Fede Circa alcune questioni riguardanti l’impegno e il comportamento dei cattolici nella vita politica, del 2002) a eliminare l’idea della mediazione politica, affidata ai politici, quando si tratta di “applicare” il magistero sociale della Chiesa alla gestione della cosa pubblica. La Chiesa di Francesco non è antipolitica, né irrimediabilmente disincantata

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11