Rivista il mulino

Content Section

Central Section

lettere internazionali
Ankara, 31/3/2014
, March 31, 2014

Il successo di Erdogan. Il rischio di un tracollo era reale, ma Recep Tayyip Erdoğan e il Partito della giustizia e dello sviluppo hanno vinto anche le amministrative di ieri. A spoglio praticamente concluso – ma i dati sono ufficiosi, non ufficiali – l'Akp si attesta infatti tra il 45 e il 46%

Istanbul, 28/3/2014
, March 28, 2014

Dighe e repressione in Turchia. Tra i principali attori della “politica dell’acqua” in Medioriente, la Turchia sfrutta le sorgenti dei maggiori fiumi che nascono e scorrono nel cuore del Kurdistan. Ankara gestisce il dominio di tali corsi d’acqua

Tokyo, 25/3/2014
, March 25, 2014

Una disputa annosa. In occasione del recente World Economic Forum di Davos il primo ministro giapponese, Shinzo Abe, ha dichiarato che non sempre l’esistenza di intimi rapporti economici, come nel caso di Germania e Gran Bretagna un secolo fa, è condizione sufficiente a prevenire lo scoppio di un conflitto.

Teheran, 21/3/2014
, March 21, 2014

L'Ucraina e la Siria viste dall'Iran. Sulle pagine di "Jam-e Jam", un giornale centrista, l'analista Mehdi Fazaeli prova a rispondere a una domanda fondamentale per i centri decisionali occidentali, ma pressoché assente dai media europei: perché l'Occidente in Ucraina è riuscito lì dove ha fallito in Siria?

Dublino, 20/3/2014
, March 20, 2014

Grande soirée. Dev’essere stata una settimana di grandi festeggiamenti per il coach della nazionale di rugby irlandese, Joseph “Joe” Schmidt. Prima la vittoria fuori casa contro la Francia e la conquista del suo primo “Sei Nazioni”, il 14 marzo.