Rivista il mulino

Content Section

Central Section

lettere internazionali
Sofia, 16/6/2014
, June 16, 2014

Che cos’è successo dopo le elezioni europee? Partiamo dai dati: 17 seggi disponibili per gli europarlamentari bulgari. Il Gerb di Bojko Borisov ottiene il 30,4% e 6 seggi; la Coalizione per la Bulgaria – il Bsp Partito socialista raggiunge il 18,93% con 4 seggi;

Per sgombrare il campo da imprecisioni, velleitarismi parlamentari e intergovernativi, illusorie fughe in avanti
Strasburgo, 10/6/2014
, June 10, 2014

Sulla nomina della nuova Commissione. Il trattato Cee prevedeva che il presidente (e i due vicepresidenti, poi divenuti tre) della Commissione fosse designato di comune accordo fra i governi per due anni fra i membri della stessa Commissione. Nel caso in cui la designazione fosse avvenuta al di fuori del rinnovamento generale, il trattato prevedeva l'obbligo della consultazione (collettiva) del Collegio. 

Madrid, 9/6/2014
, June 9, 2014

Un'abdicazione urgente. A distanza di una settimana, i motivi del gesto di Juan Carlos appaiono chiari, mentre ancora incerti sono gli sviluppi della situazione spagnola. La notizia è stata accolta nelle maggiori città da manifestazioni a favore della Repubblica.

Bruxelles, 4/6/2014
, June 4, 2014

La lettura israeliana. La strage al Museo ebraico di Bruxelles ha il suo esecutore materiale. Un ventinovenne francese di origini algerine, Mehdi Nemmouche, è stato arrestato dalla gendarmeria alla stazione di Marsiglia.

Skopje, 29/5/2014
, May 29, 2014

Una supremazia confermata. Il 13 e 27 aprile si sono svolte in Macedonia le consultazioni per l’elezione del presidente della Repubblica, il quinto dall’indipendenza del Paese dalla Jugoslavia, nel settembre 1991.