Rivista il mulino

Content Section

Central Section

Culture
Musica sulle vette
, June 29, 2012

In coincidenza con l'avvio della XVIII edizione de I Suoni delle Dolomiti, Valentina Lo Surdo ci propone, con la gentile concessione de "il manifesto", il testo integrale del resoconto della sua esperienza durante la scorsa edizione, quando prese parte al Cello Trekking guidato da Mario Brunello, che sin dagli inizi della manifestazione, nel 1995, è tra gli animatori e ideatori.

Esiste un luogo ideale per la musica? Esiste. E si chiama aria. Uno spazio impalpabile che si palesa definito, reale quando l’aria è silente e vasta, pronta ad accogliere il puro suono.

Accade di comprendere quanto la musica sia fatta di aria e di silenzio se ci si mette in marcia lungo i suoni delle Dolomiti, sulla via del trekking musicale che conduce alle vette del Trentino, con il violoncellista Mario Brunello. Tre giorni nelle viscere della musica, attraverso percorsi di montagna che non prevedono discese a valle, ma solo passaggi in quota, scavalcando valichi e solcando pendici,

I suoni del Matterhorn
, June 19, 2012

(Fresca. Polverosa. Indurita. Bagnata. Gessosa. Compatta.) Ogni neve è un suono, ogni suono porta a valle una sciata. (Umida. Farinosa. Primaverile. Artificiale. Asciutta. Schiacciata.) Nemmeno gli elementi indispensabili alla vita sono capaci di tutte le qualità che sprizzano dal prodigio chimico dell'acqua con l'aria. (Barrata. Trasformata. Programmata. Marcia. Appiccicosa. Ghiacciata.) La neve scricchiola, sussurra, muggisce: rumori che suonano armoniosi quando si schiude alle orecchie il taglio delle lamine, la carezza della sciolina. E i patiti della discesa riconoscono a memoria la gamma di sfumature che dalla fragranza friabile del manto a mezzogiorno si irrigidisce nelle linee croccanti delle otto di mattina, fino a esplodere nello sciabordio delle vesciche scure d’acqua alla chiusura degli impianti.

a cent'anni dalla nascita
Fosco Maraini
, June 8, 2012

Cento anni fa nasceva a Firenze Fosco Maraini. In molti non lo conoscono, non l’hanno mai letto, non hanno mai visto le sue splendide fotografie. Ed è un guaio, perché la sua vita è piena di indicazioni utili per chi desideri, oggi, muoversi meglio nel mondo.

In realtà è difficile riassumere un personaggio del genere, che pur nella sua assoluta indipendenza appartiene a pieno titolo al proprio tempo.

Opinioni a confronto
La musica contemporanea
, May 25, 2012

Che succede se un importante storico dell'arte parla dei musicisti contemporanei come di artisti che buttano a caso note sul pentagramma? Succede che la musicologa non ci sta e si mette a scrivere la sua, per difendere la legittimità della musica contemporanea a essere forma d'arte a pieno titolo.

Opinioni a confronto
Se Pollock si mettesse a cantare
, May 25, 2012

Non molto tempo fa, il musicista e saggista newyorchese Alex Ross si è interrogato sulle ragioni del disamore per la musica colta d’oggi. Perché, si è chiesto, la pittura astratta di Jackson Pollock viene universalmente apprezzata, tanto che in una recente asta il suo «N. 5/1948» è stato battuto a 140 milioni di dollari? Perché i tycoon e gli emiri si contendono gli architetti d’avanguardia? E perché invece, all’opposto, l’omologa musica colta d’avanguardia ha scarsissimo seguito di pubblico?