Rivista il mulino

Content Section

Central Section

Culture
Ancora Dickens, viva Dickens
, December 4, 2012

Il 6 dicembre è prevista l’uscita in Italia del film del regista inglese Mike Newell tratto da Great Expectations di Charles Dickens. Si tratta dell’ennesima trasposizione sullo schermo del grande romanzo. In attesa di valutare la qualità del film, è un ottimo pretesto per riprendere in mano o leggere per la prima volta un libro straordinario. 

Il paradosso della fotografia
, November 28, 2012

Il 21 novembre scorso, a Gaza City, un giornalista della Cnn, Anderson Cooper, fotografa lo scempio di un uomo trascinato a terra da un gruppo di motociclette. La sua colpa è quella di essere ritenuto una spia di Israele.

La casa dei suoni di Hans
, November 5, 2012

Allora il presente passa proprio in un lampo, se il più grande compositore di oggi ci ha lasciati. Hans Werner Henze aveva una testa tonda e perfettamente calva. Al centro due occhi vivi e brillanti, non saprei dirne bene il colore: azzurro, grigio ghiaccio, venati di smeraldo.

I simboli di una nazione perduta
, October 26, 2012

A inizio ottobre ha chiuso il Museo nazionale bosniaco. In questa stagione di crisi, potrebbe sembrare l'esito drammatico della tristemente consueta questione dei tagli alla cultura. La notizia per lo più è stata data in questi termini, talvolta citando le voci di un dibattito che contrappone le istituzioni presunte “vecchie” (i musei) e la nuova e rampante formula dell'“evento” (i festival).

A che gioco giochiamo?
, October 23, 2012

L’ultimo Premio Nobel all’economia, attribuito ad Alvin Roth e Lloyd Shapley, ci ha ricordato l’importanza della “teoria dei giochi” per risolvere problemi per i quali il mercato è inadeguato. La “teoria dei giochi” aveva già avuto un Premio Nobel con John Nash nel 1994; ma i problemi cui Nash dava soluzione sono opposti a quelli di cui si sono occupati Roth e Shapley; e nessuno ha sottolineato perché tutto ciò sia rilevante oggi, con riferimento alla crisi dell’eurozona.