Rivista il mulino

Content Section

Central Section

Memoria /memorie

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15
A cinquant'anni dal 9 ottobre 1963
Vajont, il nome del disastro
, October 9, 2013

A Erto e Casso c’è un cimitero moderno e dal disegno raffinato. Vuoto. Progettato da Glauco Gresleri dopo la tragedia del Vajont, non ha mai visto la sepoltura di nessuno, perché i morti, in quella valle, sono altrove. Il cimitero, che segue l’andamento della montagna

Tratto da "il Mulino". n. 4/2013
Un secolo di clowneria autoritaria
, September 26, 2013

Quel che segue potrà sembrare un testo estremo, fazioso, abborracciato, capzioso, atto ad appaiare e sovrapporre la figura di un popolare leader politico contemporaneo, Beppe Grillo, a quella di un dittatore

Trentatré anni fa, oggi
, August 2, 2013

Quel 2 agosto di trentatré anni fa rientravo con la mia famiglia da un soggiorno in Valtellina. Per la prima volta, e quasi per caso, avevamo anticipato le ferie nel mese di luglio. Secondo i programmi, quel giorno ci saremmo dovuti fermare a Bologna

Ustica, di nuovo
, June 27, 2013

È di nuovo il 27 giugno, di nuovo si avvicina il momento delle vacanze, come trentatré anni fa partivano per le vacanze le 81 vittime della strage di Ustica. Gli anniversari servono a tenere vivo il ricordo e anche a fare un bilancio di che cosa è cambiato, nell’ennesimo anno trascorso da un evento traumatico.

L’innocenza originaria austriaca
, May 24, 2013

Il campo nazista di Mauthausen, collocato a una ventina di chilometri da Linz e parte di un più ampio circuito di lager che comprendeva almeno una quarantina di siti, fu l’ultimo a essere liberato. Per l’esattezza, sabato 5 maggio 1945. A partire dal giugno del 1938, ben 200.000 persone, se non oltre, vi erano transitate

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15