Rivista il mulino

Content Section

Central Section

Memoria /memorie

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15
Il dovere oltre la memoria
Walter Tobagi
, May 29, 2015

Si sa che tornando da scuola gli adolescenti allungano la strada, almeno così era abituale per noi. Una routine, quel giorno di fine maggio, colta di sorpresa da una frenesia che avevamo imparato a intuire. Per quelli cresciuti a Milano fra gli anni Settanta e Ottanta era quasi una necessità umana rendere normale una città scossa dal terrorismo, dalla sua logica perversa di colpire il meglio di quello che il paese aveva per incatenarlo alla perpetua ripetizione della propria viziosità.

Kruja, la Resistenza dimenticata
, May 7, 2015

Ho festeggiato il nostro settantesimo 25 aprile in Albania, a Kruja, la storica cittadella medievale da cui l’invitto Skanderbeg osò dichiarare guerra ai turchi. Quella dell’eroe albanese non fu l’unica resistenza a nascere tra quelle aspre montagne, perché esattamente cinque secoli dopo (1443-1943) la Divisione “Firenze” del generale Arnaldo Azzi inaugurò proprio a Kruja la Resistenza italiana in terra d’Albania.

Gli sguardi della liberazione
, April 23, 2015

“Bologna ha il monumento ai caduti più straordinario che ci sia. Orribile ma perfetto […] È un muro […] e il nome di ogni morto è illustrato dalla sua fotografia, la fotografia fornita dalla sua famiglia”.

Così Jean Giono, nel suo Voyage in Italie, descrive il sacrario dei partigiani che i bolognesi crearono spontaneamente a partire dalle prime ore della liberazione della città, il 21 aprile 1945. Fino a quel giorno, sul muro del Palazzo del Comune erano stati fucilati gli oppositori

A proposito del disastro Germanwings
L’imponderabile e il lutto
, March 27, 2015

Il disastro che ha coinvolto il volo Barcellona-Düsseldorf ha reso evidente, ancora una volta di più, di che pasta è fatta l’immensa superficie visibile della nostra società mediatica: quella di una trasformazione della tragedia in spettacolo fruibile e ossessivo. Perché è questo ciò di cui siamo indotti a nutrirci ogni giorno; esca verso la quale siamo calamitati quasi al di là di ogni possibile resistenza. Le grandi parole, di cui ci riempiamo la bocca per questioni ben più marginali di questa, come rispetto e dignità, sono fagocitate e triturate

Berlinguer, ti voglion bene
, October 24, 2014

Il favore pressoché unanime con cui è stato accolto il film di Walter Veltroni Quando c’era Berlinguer è dovuto in gran parte, credo, al bisogno di riscattare, per lo meno con uno sguardo nostalgico ed emotivo rivolto al passato, la nobiltà della politica

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15