Rivista il mulino

Content Section

Central Section

Bookshelf
Le cause reali del declino occidentale
, June 26, 2014

Che cos’è il «pensiero unico»? Per lungo tempo, tra gli anni Ottanta e Novanta, veniva lamentata da più parti l’esistenza a livello planetario di un mainstream del pensiero politico-economico genericamente definito come neo-liberista. Le svolte imposte al mondo anglosassone da Reagan e dalla Thatcher avevano finito per condizionare il mondo intero, soprattutto dopo la fine dell’Impero sovietico e il conseguente crollo del mito comunista.

In realtà non era la prima volta che una dottrina o una linea politica si imponevano in modo così pervasivo: basti pensare alla rivoluzione keynesiana nel secondo dopoguerra o, risalendo nei secoli, al mercantilismo degli Stati assoluti.

Come si abbatte una democrazia
, June 19, 2014

La storia di Atene non è certo sconosciuta per chi nutre un qualche interesse per il mondo antico, e un’attenzione speciale è da sempre riservata ai due colpi di Stato antidemocratici, quello di breve durata del 411 e quello un poco più fortunato del 404, in seguito alla sconfitta con Sparta

L'analfabetismo religioso in Italia
, June 10, 2014

Il Rapporto sull’analfabetismo religioso in Italia è il primo risultato di un progetto di più ampio respiro al quale sono stati invitati a collaborare storici, teologi, giuristi, sociologi, pedagogisti, educatori. Cosa si intende, propriamente, per analfabetismo religioso?

M. Sinibaldi, Un millimetro più in là. Intervista sulla cultura a cura di G. Zanchini
L'ottimismo della cultura
, May 30, 2014

Andrebbe meno denigrato il genere libro-intervista. Perché spesso è uno strumento utile, specie quando è sincero e poco rielaborato, come appare questa “intervista sulla cultura” dove Marino Sinibaldi si confronta con Giorgio Zanchini. C'è tanta radio, ovviamente, e tanti libri. Ma pure molto altro.

Il Capitale di Piketty
, April 30, 2014

Dopo un’eclissi durata almeno un quarantennio, il tema della diseguaglianza nella distribuzione del reddito è ridivenuto centrale nel dibattito di politica economica grazie alla crisi. In questo contesto, il nuovo volume di Thomas Piketty (di cui è in uscita una traduzione inglese per Oxford University Press) rappresenta certamente un contributo centrale, che orienterà la discussione dei prossimi anni.