Rivista il mulino

Content Section

Central Section

Identità italiana
Parlamento, governo, Corte costituzionale
, December 7, 2015

Con ostinazione degna di miglior causa (ce ne sono molte: dall’eccesso di decretazione d’urgenza a quello delle richieste di voti di fiducia), Pietro Grasso e Laura Boldrini continuano ad accusare il Parlamento, ossia i parlamentari delle due camere da loro presiedute, di non sapere (forse, meglio, di non volere) eleggere i tre giudici costituzionali mancanti.

L'accoglienza dei migranti in Toscana
, December 3, 2015

Lo sbarco di migranti provenienti dall’Africa non è certo un fenomeno nuovo nel nostro Paese. In tre lustri, tra il 1999 e il 2013, si sono susseguiti circa 25.000 arrivi annui, con qualche oscillazione legata a eventi geo-politici dei Paesi di origine, tra i quali l’emergenza in Nord Africa del 2008 (37.000 arrivi) e gli eventi legati alla cosiddetta Primavera araba del 2011 (63.000 arrivi).

Bonus di 500 euro per la cultura: ma serve davvero ai diciottenni?
Bonus a pioggia ed equità
, November 27, 2015

Un miliardo alla sicurezza e uno alla cultura. Questo l'impegno finanziario annunciato da Renzi «per rispondere al terrore». Che ci sia un nesso fra orgoglio nazionale e fermezza contro le minace esterne, fra maturità civile e contrasto alla violenza è innegabile. Perché questo nesso produca risultati concreti occorre però scegliere gli strumenti giusti.

Intervista a Daniele Tissone, segretario del sindacato di Polizia Silp
Più risorse per la sicurezza: vale a dire?
, November 27, 2015

Cinquecento milioni per la difesa e per le esigenze strategiche. Che cosa significa? Come verranno spesi questi soldi?

Avevamo chiesto al presidente del Consiglio un intervento, un annuncio che dicesse che si doveva investire sulla sicurezza. In particolare, noi chiedevamo un potenziamento per quanto riguarda l’intelligence e le tecnologie. Mi sembra che, su questo versante, ci dica che qualche risorsa verrà reperita:

Partito dei sindaci o sindaci di partito?
, November 23, 2015

Il voto amministrativo del 2016 sarà un test rilevante per un sistema partitico che, andando verso la stabilizzazione del tripolarismo, potrebbe regalarci ancora a lungo competizioni incerte e grandi sorprese. Ma non sfugge il fatto che le elezioni contestuali nelle quattro principali realtà metropolitane del Paese,