Rivista il mulino

Content Section

Central Section

Identità italiana
Verso il «Family Day»: pseudo-scienze al lavoro per attaccare «scientificamente» le famiglie «innaturali»
La retorica anti-omogenitorialità
, January 28, 2016

«L’omogenitorialità è contraria ai diritti dei bambini, all’evidenza e ai riscontri scientifici», recita un volantino del comitato Difendiamo i nostri figli, principale organizzatore del prossimo Family Day. I protagonisti di questo dibattito – intensificato in concomitanza con la discussione in sede parlamentare del Ddl Cirinnà che include la stepchild adoption

L’utero in affitto è solo delle donne?
, January 26, 2016

Si dà per scontato – anche su queste pagine – che nella discussione sulla liceità della gravidanza per altri (d’ora in avanti, Gpa) e sulle unioni civili ci siano interessi in conflitto. Secondo alcuni, l’interesse delle coppie gay e lesbiche ad avere figli biologici si contrapporrebbe all’interesse delle donne a non essere preda di sfruttamento o di mercificazione del proprio corpo.

C’è chi ha capito che il Sud è una risorsa
, January 25, 2016

Le notizie sugli investimenti di Cisco e Apple in Campania giungono a proposito, per confermare una convinzione e sfatare un luogo comune.

La convinzione è che il futuro del Mezzogiorno debba essere disegnato anche intorno a un grande, nuovo processo di industrializzazione.

Ottimismi e realtà nel caos dei mercati finanziari
Hic Rhodus hic salta
, January 22, 2016

Il 2016 sui mercati finanziari non è iniziato nel migliore dei modi. Gli indici azionari statunitensi hanno fatto registrare la peggiore performance di sempre nei primi giorni dell’anno, trainati al ribasso dalle borse asiatiche (specialmente quella cinese).

Voto segreto sul Disegno di legge Cirinnà: chi strumentalizza davvero i bambini?
Giù le mani dai bambini
, January 21, 2016

Se verrà approvato, il disegno di legge Cirinnà (bis) farà uscire l’Italia dalla posizione imbarazzante di essere uno dei pochi Stati europei che non riconoscono in alcun modo le famiglie di persone omosessuali. Nel disegno di legge permangono discriminazioni rispetto alle persone eterosessuali che decidono di unirsi in matrimonio.