Rivista il mulino

Content Section

Central Section

Identità italiana
Cause ed effetti di un Ddl che divide, nonostante cerchi di migliorare la legislazione
Se un cattolico si oppone alla legge Cirinnà
, February 8, 2016

Sembra proprio che l’unica linea di frattura della politica italiana rimasta sia quella tra laici e cattolici. Una frattura che, tanto per restare nel solco di una solida tradizione, passa attraverso la maggioranza di governo. L’occasione è l’approssimarsi della discussione finale sulla legge Cirinnà.

Sotto gli scatoloni che velano le statue si nasconde il pregiudizio culturale
Cosa c'è dietro una gaffe
, February 1, 2016

La vicenda delle statue coperte ha spazzato via qualsiasi altra considerazione di merito sulla storica visita del presidente iraniano Rohani. Potrebbe sembrare che parlarne ancora non serva granché.

Verso il «Family Day»: pseudo-scienze al lavoro per attaccare «scientificamente» le famiglie «innaturali»
La retorica anti-omogenitorialità
, January 28, 2016

«L’omogenitorialità è contraria ai diritti dei bambini, all’evidenza e ai riscontri scientifici», recita un volantino del comitato Difendiamo i nostri figli, principale organizzatore del prossimo Family Day. I protagonisti di questo dibattito – intensificato in concomitanza con la discussione in sede parlamentare del Ddl Cirinnà che include la stepchild adoption

L’utero in affitto è solo delle donne?
, January 26, 2016

Si dà per scontato – anche su queste pagine – che nella discussione sulla liceità della gravidanza per altri (d’ora in avanti, Gpa) e sulle unioni civili ci siano interessi in conflitto. Secondo alcuni, l’interesse delle coppie gay e lesbiche ad avere figli biologici si contrapporrebbe all’interesse delle donne a non essere preda di sfruttamento o di mercificazione del proprio corpo.

C’è chi ha capito che il Sud è una risorsa
, January 25, 2016

Le notizie sugli investimenti di Cisco e Apple in Campania giungono a proposito, per confermare una convinzione e sfatare un luogo comune.

La convinzione è che il futuro del Mezzogiorno debba essere disegnato anche intorno a un grande, nuovo processo di industrializzazione.