Rivista il mulino

Content Section

Central Section

lettere internazionali
Tunisi, 30/10/2012
, October 30, 2012

La democrazia un anno dopo. Il 23 ottobre, la “data-incubo nell’immaginario dei tunisini” - secondo i titoli sempre più allarmistici comparsi sulla stampa per diverse settimane - è trascorso; il Paese ha tirato un sospiro di sollievo e ha celebrato l’Aid el kebir, la “grande festa” dei musulmani.

Rabat, 24/10/2012
, October 24, 2012

Crisi e proteste in Marocco. Quindici mesi dopo l'approvazione della nuova Costituzione (1º luglio 2011), le speranze di cambiamento suscitate, prima, dalle proteste di piazza e, poi, dalla vittoria degli islamici del Pjd

Edimburgo, 23/10/2012
, October 23, 2012

Verso il referendum sull'indipendenza. Lo scorso lunedì, a Edimburgo, il primo ministro britannico David Cameron e il presidente del governo scozzese Alex Salmond hanno firmato un accordo che definisce la roadmap per arrivare, entro la fine del 2014, al referendum

Atene, 18/10/2012
, October 18, 2012

La Grecia in rivolta. Il sindaco di Zacinto, Stelios Bozikas, lo dice a chiare lettere: il sistema resta marcio. Perché non è ammissibile che vengano conferite pensioni di invalidità, ben 107 su 350 residenti complessivi,

Ouagadougou, 16/10/2012
, October 16, 2012

Compaoré, l'uomo forte della cooperazione italiana? Ieri è caduto il venticinquesimo anniversario del golpe che ha destituito e ucciso Thomas Sankara, ex-presidente del Burkina Faso, che a lui deve il suo nome, letteralmente “Paese degli uomini integri”. Da allora Blaise Compaoré è alla testa del Paese.