Rivista il mulino

Content Section

Central Section

lettere internazionali
Ouagadougou, 16/10/2012
, October 16, 2012

Compaoré, l'uomo forte della cooperazione italiana? Ieri è caduto il venticinquesimo anniversario del golpe che ha destituito e ucciso Thomas Sankara, ex-presidente del Burkina Faso, che a lui deve il suo nome, letteralmente “Paese degli uomini integri”. Da allora Blaise Compaoré è alla testa del Paese.

Ankara, 12/10/2012
, October 12, 2012

Il ministro turco e la crisi siriana. Negli anni passati, sulle pagine di politica estera dei giornali, si era scritto spesso, e in termini decisamente positivi, del ministro degli Esteri turco, Ahmet Davutoğlu, in carica dal maggio 2009, considerato come il fautore di una svolta storica nella politica estera del Paese.

Bamako, 9/10/2012
, October 9, 2012

Le armi della fede. La corrente etno-nazionalista tuareg maliana, riunita nel Movimento nazionale di liberazione dell'Azawad, non esiste più. Nel corso dell'estate è stata spazzata via dai gruppi jihadisti, alleati di Al-Qaeda nel Maghreb Islamico (Aqmi), che da marzo le contendevano il controllo del nord del Mali.

Il Cairo, 5/10/2012
, October 5, 2012

Il ritorno televisivo del velo. Occhi truccati nei minimi dettagli in tono con il tailleur scuro e un rossetto pallido appena accennato, che richiama il velo color crema che le copre i capelli. Così debutta Fatima Nabil per presentare un telegiornale che resterà nella storia del giornalismo egiziano.

Stoccolma, 2/10/2012
, October 2, 2012

L'acqua che non basta. Con una sessione conclusiva scarsamente partecipata e dai toni piuttosto modesti, lo scorso 31 agosto è giunta al termine la 22° edizione della World water week, organizzata dallo Stockholm international water institute.