Rivista il mulino

Content Section

Central Section

lettere internazionali
Delhi, 9/3/2015
, March 9, 2015

Che cosa ne pensa Rajat della politica indiana. Nel maggio 2013, nel suo negozio all’interno del Lajpat Rai Market di Delhi, Rajat stava collegando la scheda madre di un vecchio videogioco a un grosso televisore. Mentre lavorava, mi raccontò che mercati come quello si stavano espandendo a macchia d’olio con innovatori dell’ultim’ora e commercianti pronti a sperimentare con qualsiasi cosa.

Gerusalemme, 17/7/2014
, July 17, 2014

Le tante vittime di una guerra. Nella storia dell’annoso conflitto israelo-palestinese non era mai successo che la scintilla fosse rappresentata dal rapimento e dall’uccisione di quattro adolescenti, tre  israeliani (il 12 giugno) e un palestinese (il 2 luglio), massacrati in stile faida tribale. Questi ragazzi a loro modo  incarnavano “lo scandalo” vivente delle malefatte del Nemico.

Rio de Janeiro, 14/7/2014
, July 14, 2014

Il complesso del "cane bastardo". Se il buon giorno si vede dal mattino, oggi, all’indomani della fine della Coppa del Mondo, il Brasile sembra aver perso l’ottimismo di un tempo. Un ottimismo che,  fino ad alcuni anni fa, passava per i risultati economici e sociali

Bogotà, 3/7/2014
, July 3, 2014

Continua il cammino verso la pace. Lo scorso 15 giugno il popolo colombiano, ancora inebriato dai festeggiamenti per la vittoria nella prima partita dei mondiali, è andato a votare consapevole di giocarsi alle urne il match più importante per le sorti del Paese.

Bruxelles, 2/7/2014
, July 2, 2014

Quella forza inarrestabile che spinge l'Europa a unirsi. Autorevoli storici dell'integrazione hanno sostenuto che l'Europa politica nasce, cresce e procede di crisi in crisi. L'Europa, in effetti, è la risposta ai problemi che sovrastano le nostre vite nazionali