Rivista il mulino

Content Section

Central Section

lettere internazionali
Madrid, 27/5/2015
, May 27, 2015

Il voto spagnolo del 24 maggio. Domenica scorsa oltre 22 milioni di elettori sono andati alle urne in Spagna per rinnovare i Parlamenti di tredici su diciassette Comunità Autonome (Cc.Aa) ed eleggere i sindaci di tutti i comuni. I votanti sono stati il 64,6% degli aventi diritto, percentuale leggermente inferiore a quella dell’analogo appuntamento del 2011.

Cadendo a pochi mesi dalle elezioni politiche generali di novembre – la data non è ancora stata fissata –, il voto ha avuto un evidente significato politico.

Singapore, 21/5/2015
, May 21, 2015

L'ultimo saluto a Lee Kuan Yew. Due mesi fa, il 23 marzo, si è spento all’età di 91 anni l’ex primo ministro e “padre fondatore” della città-Stato di Singapore Lee Kuan Yew, al cui estremo saluto hanno partecipato centinaia di migliaia di singaporeani (si stima circa 450.000).

Kasserine, 15/5/2015
, May 15, 2015

Islamismo e “periferie”. L’area di Kasserine, posta al confine con l’Algeria e distante trecento chilometri da Tunisi, simboleggia il cuore profondo della “Tunisia dimenticata” ed è quella che ha sofferto in maniera più tangibile l’influenza del movimento jihadista saheliano, subendo per questo reiterate operazioni militari da parte dell’esercito tunisino.

Edimburgo, 12/5/2015
, May 12, 2015

La questione scozzese e il futuro del Regno Unito. Due questioni hanno tenuto banco nelle ultime settimane di campagna elettorale nel Regno Unito. Da un lato, la rinegoziazione della presenza britannica nell’Unione europea e, dall’altro lato, in maniera sempre più preponderante, la questione scozzese. Quest’ultima è diventata il mantra dei giorni precedenti il voto, in realtà a causa di sondaggi che si sono rivelati erronei.

Idlib, 6/5/2015
, May 6, 2015

L'offensiva islamista in Siria. Il 28 marzo le forze ribelli siriane hanno conquistato la città di Idlib, capoluogo della provincia rurale del nord ovest siriano. Il 25 aprile uno schieramento di forze simili ha conquistato la città di Jisr al-Shughour, situata in posizione strategica in quanto connette l’entroterra di Idlib con la Turchia e la costa siriana.