Rivista il mulino

Content Section

Central Section

lettere internazionali
Parigi, 7/12/2015
, December 7, 2015

La Francia "si scopre" di destra. L’affermazione del Front National è incontestabile: con il 28% è il primo partito di Francia. Certo, si è votato per elezioni regionali e circa un francese su due si è astenuto, ma la partecipazione è comunque salita rispetto alle regionali del 2010 di circa tre punti.

Le possibilità di vittoria finale di Marine Le Pen nella regione Nord-Pas-de-Calais-Picardie sono più che reali.

La Nato, la Russia e l'intervento militare in Siria
Parigi, Ankara, Raqqa
, December 2, 2015

Convergenze e resistenze. La guerra non è di per sé la "levatrice della storia" oppure un evento che trasforma in modo totale le società che ne sono coinvolte. Piuttosto la guerra e i conflitti armati sono dei potenti e drammatici acceleratori di processi di trasformazione già in corso.

Da dove vengono i soldi che alimentano il terrorismo fondamentalista?
Damasco, Baghdad
, November 30, 2015

La mia benzina finanzia Daesh. Il discorso sul fondamentalismo e il terrorismo oscilla tra due estremi. Per alcuni è questione di scontro fra valori – fra i valori illuministi e liberali, oppure cristiani, e i valori oscurantisti e anti-liberali, oppure islamici.

Pechino, 20/11/2015
, November 20, 2015

Il turismo cinese in Europa. A partire dal 2004, la mutata politica della Repubblica Cinese in merito alla concessione di visti d’uscita a gruppi di cittadini interessati a fare visite turistiche all’estero, insieme alle migliorate condizioni economiche della popolazione, hanno reso la Cina il Paese di provenienza più importante per il traffico turistico internazionale.

Bucarest, 13/11/2015
, November 13, 2015

L’autunno romeno, dalla tragedia del club Colectiv alla protesta di piazza. Una classe politica contestata, rapporti difficili tra le istituzioni, episodi ripetuti di corruzione che coinvolgono esponenti del mondo politico e si intrecciano con interessi privati. Le vicende recenti della Romania potrebbero ricordare quelle di casa nostra